Il tempo trascorre lento o veloce, è questione di punti di vista.

Al momento per me scorre lento e veloce insieme.

Vorrei essere già in estate, poi penso “mamma mia, siamo quasi in estate!”

Sto vivendo un’altalena emotiva.

Fremo per l’uscita del mio libro, tremo per l’uscita del mio libro.

E’ strano in realtà.

Penso che mi renderò effettivamente conto che ho scritto un libro solo quando avrò la mia copia fra le mani, sentirò l’odore della

carta e guarderò, senza crederci, il mio nome scritto in alto sulla copertina, prima del titolo.

In realtà, non vedo l’ora che arrivi l’estate.

 

1_premio

 

3 thoughts on “Un giorno, e poi un giorno ancora…”

  1. aww quando l’odore della carta ti raggiungerà e avrai tra le mani le tue pagine penso che sarà una gioia e un orgoglio incontenibile!!! :’) <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.